Flash Feed Scroll Reader

Benevento in serie A e nella storia: mai nessuno come gli uomini del presidente Vigorito

 Nessuna squadra nella storia del calcio era riuscita a conquistare due promozioni di seguito in altrettante categorie in cui militava per la prima volta. E’ successo al Benevento che dopo lo storico balzo dalla Lega Pro alla serie B dello scorso anno ieri sera è riuscito nell’impresa di raggiungere la serie A. Un evento straordinario, festeggiato a lungo dai tifosi. Nella tribuna stampa dello stadio “Vigorito” di Benevento anche il consigliere dell’Ussi della Campania, Antonio Vuolo, che la racconta così.
di Antonio Vuolo
Non svegliateli da questo sogno. Perché a Benevento, ancora oggi, a poco più di 12 ore dal triplice fischio che ha sancito l’arrivo degli stregoni nell’olimpo del calcio italiano, nessuno ci crede. Te ne accorgi facilmente quando nei minuti di recupero, quando la festa sta per iniziare, c’è chi invita sugli spalti a restare ancora seduti. “Ma quale seduti, hai capito che stiamo andando in A?”risponde chi già sventola drappi e riprende con lo smartphone, rigorosamente in diretta, la bolgia della curva. Il resto è storia. Sta in quel gol di Puscas che al 32esimo del primo tempo consegna di fatto la promozione in A ai sanniti. Sta nel giro di campo del presidentissimo Oreste Vigorito, nella passione e nella competenza del direttore Salvatore Di Somma, sta nella bravura di mister Baroni, sta in gruppo di giocatori, giovani e meno giovani, che hanno fatto letteralmente impazzire un’intera provincia. Direi di più, la Campania, l’Italia intera. Il Benevento, del resto, se l’è meritata sul campo questa promozione, tra l’altro da debuttante in Serie B, facendo un campionato straordinario, al di là ogni più rosea previsione. Dopo tante finali fallite in passato, sembra che finalmente sia diventato “Ben” il “Vento” che soffia nel Sannio, regalando a un intero popolo questa gioia pazzesca. Le favole esistono davvero, non credete a chi vi dice l’opposto. E così, almeno per una notte, le streghe diventano fate, e la magia è fatta: Serie A.