L'Ussi incontra Spalletti, Coppola consegna gagliardetto dei 75 anni

Nei giorni scorsi, nel solco del tour che ha portato il presidente nazionale dell’Ussi, Gianfranco Coppola, a incontrare i vertici dello sport italiano, (Giovanni Malagò, Raffaele Gravina Vito Cozzoli, Valentina Vezzali, Francesco Ghirelli e Vito Tisci tra gli altri), nel ribadire il valore del racconto dello sport in 75 anni di vita, incontro cordiale e radicato da vecchia conoscenza con il tecnico del Napoli, Luciano Spalletti. Nel corso dell’incontro, a cui hanno preso parte anche il presidente dell’Ussi Campania, Mario Zaccaria, recentemente nominato presidente della Conferenza Nazionale dei Presidenti e il segretario, Pier Paolo Petino, l’allenatore del Napoli ha ringraziato per il gagliardetto celebrativo ricordando le tensioni vissute nella sua esperienza a Roma. Anche a causa delle “reprimende” dell’Ussi, all’epoca della sua panchina giallorossa, ma garantendo che senza i giornalisti il calcio [continua…]

Questione accrediti, confronto Ussi-Napoli per procedure e criticità

In linea con il nuovo protocollo stipulato tra Ussi Nazionale e Lega Seria A (e con le altre Leghe), nel quale si evidenzia il ruolo dell’Unione Stampa Sportiva chiamata a collaborare con le Società Sportive per definire regole e procedure legate alla partecipazione dei giornalisti agli eventi sportivi, si è tenuta presso il Centro Tecnico di Castel Volturno della Ssc Napoli una riunione operativa. All’incontro hanno partecipato il Presidente Nazionale dell’Ussi, Gianfranco Coppola, il presidente di Ussi Campania, Mario Zaccaria, il segretario di Ussi Campania, Pier Paolo Petino insieme con il Direttore Area Comunicazione della Ssc Napoli, Nicola Lombardo, l’Addetto Stampa, Guido Baldari, il componente dell’Ufficio Stampa, Jacopo Gismondi e, in collegamento da remoto, Emanuele Tigani referente della Lega Calcio.

ACCESSI ALLE TRIBUNE STAMPA
Al centro dell’incontro l’esigenza di allargare al maggior numero [continua…]

Coppola e i valori dell'Ussi, tra solidarietà e protagonismo sindacale

Prosegue il tour dell’Ussi, in Italia, per definire rapporti con federazioni, partecipazione a eventi e tutela dei colleghi. Il presidente nazionale, Gianfranco Coppola, ha dato un impulso nuovo all’attività dell’Unione Stampa Sportiva, per puntare a un protagonismo reale dei giornalisti sportivi nelle decisioni strategiche per il mondo dello sport. Alcune immagini che descrivono questo giro d’Italia a tappe, che proseguirà nei prossimi giorni.

Il Presidente Coppola con i colleghi di Ussi Sicilia a Lampedusa per il premio Cristiana Matano (giornalista salernitana morta in giovane età che da palermitana acquisita amava Lampedusa ) per la donazione di 24 palloni da calcio alla locale squadra di calcio e all’hotspot per migranti. L’Ussi si occuperà anche di sostenere il Lampedusa per la logistica legata alla [continua…]

La pallanuoto a mare in Cilento trionfa nel ricordo di Rosario Mazzitelli

A Castellabate, nel ricordo di Rosario Mazzitelli, giornalista napoletano scomparso nei mesi scorsi a causa del Covid, si è tenuto  il torneo provinciale giovanile di pallanuoto a mare, promosso dal Circolo Nautico Punta Tresino e dalla Pallanuoto Salerno. Al termine delle gare, infatti, è stata ricordata la figura di Mazzitelli, ideatore del Torneo Internazionale di Pallanuoto a mare, che negli anni scorsi ha interessato i territori di Castellabate, Pollica, Agropoli e Casal Velino.

ll Circolo Nautico Punta Tresino e il Circolo Nautico Lazzarulo, in collaborazione con la FIN Campania e l’USSI Campania, hanno, infatti, consegnato una targa ai familiari di Rosario Mazzitelli. A ritirare la targa sono stati la moglie Nuccia, i figli Lidia e Giovanni, e i nipotini Domenico [continua…]

L'Ussi risponde a De Laurentiis: "Solito repertorio, offese irricevibili"

NOTA USSI CAMPANIA

“Ci risiamo. Aurelio De Laurentiis dice ciò che pensa degli operatori dell’informazione e lo fa con la solita mancanza di rispetto per la loro dignità e la loro professionalità. Il proprietario del Napoli, che ha imposto ai suoi tesserati un silenzio stampa che è ancora in vigore dopo oltre quattro mesi e che penalizza duramente i tifosi, non si contiene e ci regala l’ennesima perla del suo repertorio, fatto di offese irricevibili e di astruse congetture. Secondo il produttore, i giornalisti dovrebbero “inventare”. O dovrebbero rivolgergli soltanto le domande che vuole lui. E’ chiaro che pensa a un mondo al contrario e ogni volta che accade siamo costretti a sperare che si sia trattato di un momento di disorientamento passeggero.
Il Sindacato Unitario Giornalisti della Campania e l’Ussi Campania – Gruppo ‘Felice Scandone’ esprimono solidarietà ai colleghi della Gazzetta [continua…]