Flash Feed Scroll Reader

Universiadi, passaggio di bandiere da Taipei a Napoli per l'edizione del 2019

TAIPEI – Danza e canto, è trionfo di Napoli a Taipei. L’arte della città partenopea, sede delle Universiadi 2019, è stata il punto più alto della cerimonia di chiusura delle Universiadi della capitale di Taiwan. Oltre 10 mila spettatori alla Taipei Arena, uno degli impianti realizzati dal Paese asiatico per ospitare la manifestazione, in cui c’è stato il passaggio di bandiere tra la capitale di Taiwan e Napoli. Dopo la sfilata dei Paesi che hanno partecipato alle Universiadi, sono saliti sul palco il presidente dell’Agenzia Regionale Universiadi, Raimondo Pasquino e il presidente del Cusi, Lorenzo Lentini, preceduti dall’intervento del presidente della Fisu, la Federazione internazionale dello sport universitario, Oleg Matytsin, dal vicepresidente della Repubblica di Taiwan, Chen Chien Jen, dal sindaco [continua…]

Taipei, le Universiadi di Napoli2019 conquistano anche i network televisivi cinesi

TAIPEI – Napoli 2019 conquista spazio anche sulle tv di Taipei. Si è tenuta infatti questa mattina nella sede della CTS, il primo network televisivo della capitale di Taiwan, una conferenza stampa interamente dedicata alle Universiadi della città partenopea, in programma tra due anni, che domani riceverà da Taipei la bandiera, simbolo del passaggio di consegne tra le due città. Sono intervenuti alla conferenza stampa il presidente dell’Agenzia Regionale Universiadi (Aru), il professor Raimondo Pasquino (presente nel pomeriggio anche all’Università di Taipei per una conferenza sul valore dello sport universitario), assieme a Gianluca Basile, direttore generale dell’Aru e al presidente del Cusi, Lorenzo Lentini. Tra i temi trattati durante l’incontro con la stampa, il “ponte” tra Taipei e Napoli, un bilancio [continua…]

Universiadi, la Campania conquista Taipei con sport e cultura enogastronomica

Taipei conquistata con cibo, tradizione, storia.  La Campania si è impossessata ieri sera della capitale di Taiwan, la sede delle Universiadi ancora in corso, proponendo i tratti migliori del suo percorso eno-gastronomico durante la cena ufficiale di benvenuto tra le delegazioni delle due città, il preludio del passaggio di bandiere che avverrà il 30 agosto, durante la cerimonia di chiusura della 29esima edizione dei Giochi Universitari. Centinaia di ospiti sono intervenuti all’evento organizzato in uno degli hotel più famosi di Taipei. Erano presenti, tra gli altri, il presidente della Fisu, Oleg Matytsin, la delegazione dell’Agenzia Regionale Universiadi per Napoli 2019, il presidente del Cusi Lorenzo Lentini, il sindaco di Taipei, Ko Wen Je, il capo dell’ufficio italiano di produzione economica, commerciale [continua…]

Presentato ai delegati di 170 nazioni il video ufficiale di Universiade Napoli 2019

TAIPEI – Un’Universiade con il marchio di Napoli, tra sport, arte, cultura e spettacolo. Il video ufficiale Universiade Napoli 2019, presentato dall’Agenzia Regionale Universiade (ARU), ha letteralmente affascinato la platea dei delegati sportivi delle 170 nazioni presenti agli Stati generali della Federazione dello sport universitario internazionale (FISU). Tra gli interventi, il presidente del Cusi Lorenzo Lentini, che oltre a ringraziare in prima battuta il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, per avere fermamente voluto la presenza di Napoli e della Campania nel mondo attraverso la vetrina dei Giochi Universitari, ha aggiunto:“Faremo un’Universiade con impianti sportivi perfettamente adeguati alle richieste della Fisu, contenendo le spese e i costi e valorizzando la grande tradizione della cultura sportiva italiana e di Napoli, esaltando [continua…]

L’urlo dei tifosi azzurri nella calda serata estiva di Fuorigrotta.

L’urlo dei tifosi azzurri nella calda serata estiva di Fuorigrotta.
Il Napoli inizia bene segnando due gol al Nizza nella gara d’andata del Playoff di Champions League.
Maurizio Sarri si affida alla formazione più rodata schierando i suoi col classico 4-3-3 con Reina, Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam, Allan, Jorginho, Hamsik, Callejon, Mertens e Insigne.
Lucien Favre sorprende tutti e stravolge l’assetto dei suoi provando a metter su le barricate; gli ospiti si schierano con una sorta di 5-3-2 con Cardinale, Jallet, Soquet, Dante, La Marchand, Sarr, Koziello, Seri, Lees-Melou, Saint-Maximin e Pléa.
Al San Paolo c’è il pubblico delle grandi occasioni e gli azzurri premiano i tifosi con una partenza lanciata.
I circa cinquantamila napoletani possono subito applaudire i tentativi di Hamsik, prima, e [continua…]