Flash Feed Scroll Reader

Universiadi, domani firma con MSC per nave-villaggio: incrementato finanziamento per lo stadio

La firma sul contratto per la prima nave, la MSC lirica per circa 2000 posti, che ospiterà gli atleti e l’incremento del finanziamento per il restyling dello stadio “San Paolo”, che sarà la struttura portante della manifestazione. Questi gli elementi fondamentali della riunione d’insediamento della Cabina di regia per le Universiadi 2019 che si è tento questa mattina nella sala “De Sanctis” di Palazzo Santa Lucia.

La manifestazione, che vedrà la partecipazione di studenti universitari di 170 paesi, prevede lo svolgimento dal 3 al 14 luglio 2019 di competizioni in 18 sport; stimato l’arrivo complessivo di oltre 8000 tra atleti e delegati ed oltre 1000 ufficiali di gara.

“Da questo momento lavoreremo senza sosta, ogni istituzione coinvolta farà la sua parte, per assicurare [continua…]

Ussi Campania: no a 'giochini' Calcio Napoli che irride giornalisti. Invito ai colleghi a lavorare con serietà e in maniera deontologicamente appropriata

L’Ussi della Campania – Gruppo ‘Felice Scandone’ rileva che ciò che sta accadendo negli ultimi giorni in riferimento alle cronache che riguardano il Calcio Napoli va assumendo sempre di più contorni inquietanti e irreali sui quali è d’obbligo fare alcune considerazioni, nonché avanzare un appello al buonsenso a tutte le componenti – Società e giornalisti – perché si sta realizzando un gioco al massacro che non serve a nessuno, tanto meno ai tifosi della squadra azzurra che sono il terminale e le vere vittime di certi comportamenti distorti.

E’ evidente e innegabile che negli ultimi giorni si è fatto particolarmente insistente, soprattutto in rete, un modo di fare giornalismo che è l’antitesi di quello corretto e professionalmente inappuntabile al quale si dovrebbe sempre ispirare il lavoro dei colleghi. Oggi, però, il Calcio Napoli ha alzato il tiro in maniera impropria ed [continua…]

L'Ussi risponde a De Laurentiis: "No a censure o richiami, si esprima con riguardo"

In relazione alle esternazioni del presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis espresse al termine della prima conferenza stampa nel ritiro di Dimaro, l’Ussi Campania intende tranquillizzare il proprietario della SscNapoli perché i giornalisti sportivi da anni combattono con determinazione fake news, nonché titoli sbagliati e offensivi. Ma l’Ussi non si limita a questo: si oppone con forza anche ad avvertimenti, insinuazioni, richiami o ammonizioni dal tono e dal sapore inaccettabili quale l’ammonimento che proprio oggi, per inaugurare come è ormai abitudine nel modo peggiore la stagione agonistica, De Laurentiis ha riservato a un giornalista.
L’Ussi e i giornalisti sportivi non accettano censure, né lezioni di comportamento da chicchessia e invitano il proprietario della SscNapoli a esprimersi con maggiore riguardo nei confronti di chi per [continua…]

Estate, i lidi campani si attrezzano per offrire sport e divertimento di qualità

La tendenza, che in questi ultimi anni caratterizza l’offerta dei migliori lidi balneari anche in Campania, è quella di offrire alla clientela servizi e alternative, con particolare riguardo alle discipline sportive praticabili specialmente d’estate. Apripista in questo settore è una delle più grandi e antiche strutture balneari della costa partenopea, il lido “Varca d’Oro” di Varcaturo che quest’anno ha affidato il coordinamento delle attività sportive (completamente gratuite) al professor Giuseppe Radin. Referente per i rapporti con l’Ufficio Scolastico Regionale, ma anche e soprattutto dirigente della sezione Campania del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, Giuseppe Radin ha accolto con entusiasmo questa sfida. In breve tempo ha articolato un’offerta di iniziative ampia e coinvolgente, proposta in maniera sistematica e quotidiana, in collaborazione con alcune associazioni sportive [continua…]

Consegnati a Tardelli e Carratelli i riconoscimenti della prima edizione del "Premio Carlo de Gaudio"

Gli aneddoti di una vita vissuta al servizio dello sport, da dirigente principalmente, ma anche da uomo in grado di armonizzare situazioni “esplosive” come quella in cui si trovò quando in Spagna, nel 1982, dovette gestire il famoso silenzio stampa nel ritiro della Nazionale poi campione del mondo. Alla figura di Carlo de Gaudio è ispirato il premio celebrato questa mattina a Napoli, nella sala prospiciente la terrazza del ristorante “Le Arcate”. E’ stato proprio uno dei grandi protagonisti della spedizione mundial,  Marco Tardelli, ad aggiudicarsi il premio realizzato da Lello Esposito e ricevuto dalle mani dei figli di de Gaudio, Chantal e Ugo.

Un altro dei premi, creati appositamente dall’artista napoletano, Lello Esposito, è stato consegnato al giornalista Mimmo Carratelli, editorialista del Mattino, [continua…]