Flash Feed Scroll Reader

CALCIO: CONSEGNATO A MORGAN DE SANCTIS IL ‘PALLONE D’ARGENTO’ DELL’ASSOCIAZIONE “GIAIME FIUMANO'”

E’ stato consegnato sul terreno di gioco dello stadio San Paolo, prima della partita Napoli-Atalanta, al portiere del Napoli Morgan De Sanctis il premio ‘Pallone d’argentò, assegnato dall’Associazione ‘Giaime Fiumano” con l’intento di sottolineare non solo il valore tecnico, ma soprattutto la correttezza sportiva e le doti morali del premiato.
  Il ‘Pallone d’argentò – il premio è nato per ricordare Giaime Fiumanò, giovane artista romano appassionato di calcio, scomparso a soli 24 anni per un cancro – è stato consegnato a De Sanctis da Caterina Fiumanò, mamma di Giaime e presidente dell’associazione, dal presidente dell’Ussi regionale della Campania, gruppo ‘Felice Scandone’, Mario Zaccaria, dall’assessore allo sport del Comune di Napoli, Alfredo Ponticelli e dal presidente dell’Ailt Campania, Gloria Frezza.
La signora Fiumanò ogni anno dona una borsa di studio triennale per la ricerca sui tumori giovanili.  La scelta di De Sanctis è stata fatta su segnalazione del vice presidente vicario dell’USSI, il sindacato dei giornalisti sportivi, Gianfranco Coppola.
   Il ‘Pallone d’argentò è arrivato alla undicesima edizione e negli anni scorsi è stato assegnato, sempre su indicazione dell’Ussi, a diversi campioni come Del Piero, Totti, Kakà, Zola, Ferrara e Javier Zanetti.
   Il premio è andato quest’anno a De Sanctis, “portiere di valore e professionista impeccabile – si legge nella motivazione – Da cinque anni è nel gruppo della Nazionale e dopo aver fatto esperienze all’estero con il Siviglia e il Galatasaray, è diventato un punto di forza del Napoli. Attento ai problemi della categoria, apprezzato per il suo fair play in campo, è un bell’esempio in un calcio sempre più rissoso”.