Flash Feed Scroll Reader

Calcio in gonnella/Napoli in rosa contro il San Marino, domenica in trasferta sfida al vertice a suon di gol. Azzurre in preparazione

Sogni e aspirazioni. Su di giri le girls azzurre. Il primo posto conquistato vincendo meritatamente contro il Cesena ha aumentato l’autostima del gruppo, la fiducia nei propri mezzi e nelle proprie capacità che dovranno alimentare l’intero girone di ritorno iniziato a gonfie vele domenica scorsa. L’ambiente è saldo, c’è la convinzione nello spogliatoio di poter far bene e di poter continuare a vele spiegate in tutti i prossimi impegni. D’altronde la stimolante cavalcata è proiettata verso il grande obiettivo della promozione in serie A. Ne è naturalmente convinto in prima persona il tecnico Beppe Marino che diffonde fiducia e ottimismo e che è ritornato per un momento sulla partita col Cesena, con osservazioni e note sul match giocato e vinto nella prima giornata di ritorno, tre punti che hanno spedito il Napoli in gonnella al comando della classifica: “Il Cesena è un avversario di valore e che ci ha dato modo di tirare fuori le nostre migliori qualità per vincere la sfida. La squadra ha dato il meglio di sé e nell’insieme ho molto apprezzato la grande duttilità tattica espressa dalle nostre ragazze”. Punto e daccapo, a questo punto. E’ alle porte il prossimo impegno pressante, da prendere con le molle. Le ragazze sono già in preparazione e Marino la pensa così: “Adesso ci attende la sfida in casa della seconda della classe, il San Marino. Sono quelle come queste le partite che più apprezzo perché è negli scontri diretti che bisogna tirar fuori tutte le qualità che abbiamo”, e lo dimostrano i numeri del Napoli Femminile ed anche quelli delle ragazze del San Marino che è alle spalle delle napoletane tra loro divise da un solo punto di distacco, 27 le azzurre, 26 le prossime avversarie, entrambe seguite dalla Lazio a quota 25. Numeri importanti a tutti i livelli che mostrano e dimostrano tra l’altro la splendida stagione delle girls di Marino e quelle del San Marino: entrambe hanno vinto lo stesso numero di partite, otto, e vantano insieme i due migliori attacchi. Sono 29 i gol fatti dal Napoli, 34 le reti realizzate dal San Marino. Ciò fa pensare e ritenere ad una sfida di altissimo livello domenica prossima, a suon di gol. Una guerra tra le bomber. Minima anche la differenza delle reti incassate tra le due più forti difese della stagione, soltanto 11 quelle subite dalle azzurre che vantano il miglior reparto in assoluto, 13 invece i gol al passivo del San Marino. Insomma prossimamente se ne vedranno delle belle in tutti i sensi.