Flash Feed Scroll Reader

Lnd, chiarezza su possibili conflitti d'interesse del legale dei Dilettanti

ROMA  – “Apprendo, con sconcerto, da un articolo pubblicato dal quotidiano “La Repubblica”, che la Relatrice dei giudizi riuniti relativi ai campionati di vertice di calcio femminile, decisi ieri dal Collegio di Garanzia dello Sport del Coni, Avv. Gabriella Palmieri Sandulli, sarebbe stata cliente o, comunque, assistita per sue vicende personali dall’Avv. Angelo Clarizia, Vice Commissario Straordinario della Figc e, in tale veste, parte in causa”. La Lega Dilettanti, attraverso il suo avvocato, Lucio Giacomardo, interviene con una nota all’Ansa su un possibile conflitto di interessi all’interno del collegio di garanzia. “Laddove la circostanza non fosse immediatamente smentita – sottolinea il legale della Lnd -, credo si sia verificata una ipotesi che, ai sensi dell’art.51 del codice di procedura civile, avrebbe imposto l’astensione dell’avv. Palmieri Sandulli dall’assumere il ruolo di Relatrice e, mi sia consentito aggiungere, per evidenti motivi di opportunita’, addirittura di far parte del Collegio giudicante. Attendo fiducioso, pertanto, nell’interesse dell’autonomia e dell’indipendenza degli Organi di Giustizia Sportiva, valori nei quali ho sempre creduto, che la notizia venga smentita. In mancanza, consigliero’ alla Lega Nazionale Dilettanti di agire in tutte le sedi a tutela dei suoi diritti e, in particolare, ferma restando la proposizione del Ricorso al Tar del Lazio, a presentare istanza di revocazione dello stesso Collegio di Garanzia”.