Flash Feed Scroll Reader

Ottanta voglia di Carratelli

Che bello avere l’occasione per ritrovarci tra di noi, scambiarci saluti e notizie, in un luogo ameno, benedetto dal sole e profumato dalla salsedine! E’accaduto giovedì 3 aprile ed il merito va a Mimmo Carratelli che per festeggiare l’80° genetliaco, ingannato con un invito a pranzo dalla figlia Lula, si è ritrovato per sua sorpresa in mezzo ad una piccola folla di colleghi sportivi, calciatori, dirigenti e, ovviamente, parenti. A Villa Caracciolo, alle pendici della collina di Posillipo, c’erano anche tutte le componenti ambientali invocate prima. In più c’era la sfrontata e spiritosa gaiezza del festeggiato che, superati i primi momenti di sorpresa, si è esibito in una serie di battute e sfottò, senza risparmiare nessuno. Tutti hanno gradito i motti di Mimmo, mentre svuotavano appetitosi piatti e inebrianti bicchieri. Poi, al taglio della torta, l’apertura dei regali. Fra gli altri, un ticket per un viaggio. E qui Mimmo ha concluso la festa beffardamente: “Speriamo non sia l’ultimo viaggio …” Cin cin, Mimmo! Ci rivedremo ancora tante volte.