Flash Feed Scroll Reader

Universiade, presentata mascotte e fiaccola olimpica al convegno Ussi-Aips

Martina Crumetti, dell’Accademia di Belle Arti di Napoli e Melania Acampora, pittrice: sono le ispiratrici della mascotte (Partenope) e della fiaccola dell’Universiade di Napoli, 2019. La manifestazione è in programma dal 3 al 14 luglio. Oggi la presentazione ufficiale, nel corso del convegno “Il racconto dello sport – Testimonianze, analisi e scenari” organizzato da Ussi e Aips Europe. Nel corso dei lavori, moderati dal vicepresidente nazionale Ussi e membro dell’esecutivo Aips, Gianfranco Coppola, è stata illustrata l’attività dei giornalisti sportivi al seguito delle grandi manifestazioni multidisciplinari. Il presidente di Aips Europa, Gianni Merlo, ha percorso la storia dell’associazione che quest’anno ha spento 95 candeline. Il governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che ha annunciato i primi numeri sulla ricaduta economica dell’evento. Il commissario straordinario dell’Universiade, Gianluca Basile, ha descritto lo stato dei lavori di ristrutturazione degli impianti. L’assessore allo sport del comune di Napoli, Ciro Borriello, ha assicurato che il Comune vigilerà sui cantieri e preserverà il patrimonio di impiantistica che l’Universiade consegnerà alla città.

I NUMERI – 58 impianti sportivi in Campania ristrutturati con un investimento pubblico di quasi 300 milioni di euro. Un’occasione straordinaria per il rilancio dell’intero comparto sportivo a Napoli e in numerose altre città della provincia.

I CAMPIONI – Presenti in sala tantissimi campioni: il testimonial Patrizio Oliva, campione olimpionico mondiale di boxe;  gli olimpionici Franco e Pino Porzio (pallanuoto), Mauro Sarmiento (taekwondo), Massimiliano Rosolino (nuoto) e il maestro Gianni Maddaloni, capostipite di una dinastia di campioni di judo.