Flash Feed Scroll Reader

Capitan Insigne e Petagna risolvono il derby. Benevento in vantaggio con l'altro Insigne. Poi il ribaltone. Gattuso e il contratto: A Napoli sto bene ma mi devo sentire libero". Europa League: giovedì il Real Sociedad

Il derby con il ribaltone e con i gol dei due fratelli, poi quello dei tre punti di Petagna. Benevento furbo, attento e veloce in vantaggio in contropiede con Roberto Insigne. Più tardi  il gol di capitan Lorenzo, di sinistro, l’altro piede, una giocata micidiale con la palla che dalla traversa è schizzata al di là della linea di porta nella ricaduta, una liberazione per il Napoli fino a quel momento sotto ritmo, ossessionato da un improduttivo possesso palla e ben bloccato dal voglioso disinvolto Benevento che per tutto il primo tempo ha giocato con tutti i suoi calciatori nella propria metà campo, creando una barriera invalicabile per gli azzurri. Per la cronaca alla mezzora il gol di Roberto, all’inizio della seconda parte invece il pareggio di Lorenzo che in gol c’era già andato, gol però annullato per il fuorigioco [continua…]

L'amaro in Coppa, Napoli sconfitto dall'Az (0-1) nell'esordio europeo. Gattuso bacchetta gli azzurri: "Abbiamo fatto il solletico agli olandesi. Ci servirà da lezione"

Sorpresa, succede a Napoli, al San Paolo dove appena pochi giorni fa il Napoli di Gattuso ha distrutto l’Atalanta. Saranno state  le troppe chiacchiere sul covid, sulla squadra avversaria ridotta all’osso per i contagi, ma anche i complimenti infiniti agli azzurri per la scorpacciata di gol contro la Dea, o chissà cos’altro ad aver  pesato sulla squadra del cuore,  colpita improvvisamente dall’unico contropiede attivato dall’Az a rete con De Wit, il tutto all’esordio nella nuova stagione europea. Insomma un’amarissima indigesta sorpresa soprattutto perché il Napoli la partita l’ha dominata dall’inizio alla fine, pur avendo schierato complessivamente,  sostituzioni comprese, ben sei attaccanti e cioè Politano, Mertens, Lozano, Osimehn, Petagna e Insigne (al suo rientro dopo l’infortunio), gli ultimi due entrati al 59’, due minuti dopo il vantaggio degli olandesi. Niente da fare, purtroppo, e nemmeno l’inserimento di Bakayoko ha reso più [continua…]

Casertana nega accrediti a giornalisti e fotografi, intervengono Ussi e Sugc

“Per la seconda volta consecutiva e senza alcuna motivazione la Casertana Football club ha negato gli accrediti alle testate Sportcasertano.it e Tuttocasertana.it e al fotoreporter Giuseppe Scialla. Si tratta di un atto gravissimo che limita il diritto di cronaca e che danneggia il lavoro dei colleghi giornalisti e fotografi. Invitiamo la società a ripristinare i corretti rapporti con la stampa locale, garantendo parità di trattamento a tutti i cronisti che si occupano della squadra, e a rivedere la propria posizione fornendo, se ci sono, motivazioni plausibili che l’abbiano condotta a prendere una decisione del genere”. È quanto affermano in una nota congiunta Sindacato unitario giornalisti della Campania (SUGC) e Ussi Campania.

AL VIA LA SECONDA EDIZIONE DEL PREMIO GIORNALISTICO “LO SPORT E CHI LO RACCONTA” OVVERO “LO SPORT SENZA SPORT: STORIE DAL VIRUS”

PREMIO USSI “LO SPORT E CHI LO RACCONTA”: QUEST’ANNO AVRA’ COME TITOLO “LO SPORT SENZA SPORT: STORIE DAL VIRUS”

Al via la seconda edizione del premio giornalistico USSI “Lo Sport e chi lo racconta”, quest’anno intitolato alla memoria del Consigliere Nazionale Luca Miani venuto a mancare il 23 ottobre 2019.

 Dopo l’ottimo esordio reso possibile dalla qualità dei servizi ricevuti, l’Unione Stampa Sportiva Italiana (USSI) intende continuare a dimostrare la sua vicinanza ai giornalisti, con l’appoggio dell’Ordine dei Giornalisti e della Federazione Nazionale Stampa Italiana.

 Una nuova occasione per promuovere la professione e incentivare il coraggio di intraprendere e continuare, oltre le difficoltà, il cammino professionale nonostante i tempi non favorevoli.

Il Premio USSI “Lo sport e chi lo racconta” quest’anno avrà per tema: “LO SPORT SENZA SPORT: STORIE DAL VIRUS”.

Il premio giornalistico stavolta consta di quattro sezioni: Carta stampata e web per over40; Carta stampata e web per under40; [continua…]

Scudetto, c'è anche il Napoli. Distrutta l'Atalanta. Scatenato l'attacco azzurro, quattro reti tutte nel primo tempo: doppietta di Lozano, poi Policano e primo gol di Osimhen che apre i varchi.

Dovranno ammetterlo, c’è anche il Napoli lassù tra i club che si battono per lo scudetto. La squadra di Gattuso si è proposta con una super-prestazione che ha messo spalle a terra l’Atalanta in quattro e quattr’otto. La Dea  è  rimasta spaventata dal furore agonistico, dall’aggressività, dal bel gioco, dalla cattiveria e dalla velocità degli azzurri che hanno sistemato la pratica nel giro dei primi quarantacinque minuti chiusi con un sacrosanto 4-0, grazie ad una doppietta di Lozano, con Politano in gol e  con il primo bersaglio centrato da Osimhen nel campionato italiano. E’ insomma bastato un tempo al Napoli per esprimersi ai massimi livelli contro la squadra più osannata da due anni a questa parte. Ma per l’Atalanta c’è stata ben poco da fare, i nerazzurri sono letteralmente crollati, travolti dalla furia dei giocatori di Gattuso che non hanno [continua…]