Flash Feed Scroll Reader

Il Napoli cala il poker a Lecce (4-1). In gol Llorente (doppietta), Insigne (rigore) e Fabian Ruiz. Il turnover di Ancelotti promuove tutti titolari

Una terrificante macchina da gol il Napoli che ha messo spalle al muro i coraggiosi avversari del Lecce con un poker di reti. Gol che hanno reso avvincente la sfida tenuta in pugno dall’inizio alla fine dalla squadra di Ancelotti, con un leggero rilassamento durato non di più di una decina di minuti al massimo. A metterci la parola fine in linea definitiva ci ha pensato Fernando Llorente – autore di una doppietta e cioè del gol iniziale e di quello del 4 a 1, sigillo finale di una partita in ogni caso dominata dalla squadra di Ancelotti. Le altre due reti portano la firma di Insigne (2-0 su rigore ripetuto) e di Fabian Ruiz, una rete  messa a segno (3-0) con una bella botta di sinistro appena fuori dal limite dell’area. A Llorente naturalmente consensi e complimenti particolarissimi, ha [continua…]

Il Napoli cala il poker (4-1) a Lecce. In gol Llorente (doppietta), Insigne (rigore) e Fabio Ruiz. Il turnover di Ancelotti promuove tutti titolari

Una terrificante macchina da guerra il Napoli che ha messo spalle al muro i coraggiosi avversari del Lecce con un poker di reti. Gol che hanno reso avvincente la sfida tenuta in pugno dall’inizio alla fine dalla squadra di Ancelotti, con un leggero rilassamento durato non di più di una decina di minuti al massimo. A metterci la parola fine in linea definitiva ci ha pensato Fernando Llorente – autore di una doppietta e cioè del gol iniziale e di quello del 4 a 1, sigillo finale di una partita in ogni caso dominata dalla squadra di Ancelotti. Le altre due reti portano la firma di Insigne (2-0 su rigore ripetuto) e di Fabian Ruiz, una rete  messa a segno (3-0) con una bella botta di sinistro appena fuori dal limite dell’area. A Llorente naturalmente consensi e complimenti particolarissimi, ha [continua…]

Napoli Fenomeno in Champions: sconfitti al S.Paolo (2-0) i campioni del Liverpool nel finale di un match entusiasmante. In gol Mertens (rigore) e Llorente

Pazzesco, un trionfo, il Napoli tra le grandi d’Europa. Gli azzurri si consacrano con una formidabile partita battendo per due a zero i vincitori dell’ultima Champions  con i gol di Ciro Dries Mertens e di Fernando LLorente. A rendere omaggio alla squadra di Ancelotti l’allenatore del Liverpool: Jurgen Klopp  al fischio finale dell’arbitro ha salutato sul campoo uno per uno tutti gli azzurri mentre la gente del San Paolo intonava il coro più bello d’O Surdate ‘Nammurate, in uno stadio impazzito dalla gioia. Hanno stupito, sorpreso e strameritato Koulibaly e i suoi compagni che hanno giocato su livelli altissimi, regolando la partita d’apertura del girone con un risultato indiscutibile, un due a zero ottenuto nella  seconda parte con un rigore di Mertens  (80’) quasi in chiusura di match, concesso per un fallo di Robertson su Callejon. Il portiere dei campioni [continua…]

Napoli in Champions, c'è il Liverpool al S.Paolo e Ancelotti dà la carica: "Siamo pronti a tutto, questa sfida ci esalta e dobbiamo vincerla. L'obiettivo è passare il turno"

Calma e gesso, don Carlo pianta i piedi per terra e mette da parte qualsiasi tipo di emozioni. D’altronde è abituato a confronti di alto livello con avversari di grandissimo spessore e non c’è il minimo dubbio sul valore del Liverpool, non a caso campione d’Europa e da tantissimo tempo ai vertici del calcio inglese e internazionale. Ancelotti però non sbanda, resta ben saldo al timone della squadra del cuore e riflette sulle possibilità del Napoli di far fuori domani sera  in prima battuta la squadra di Jurgens Klopp, come è successo nella scorsa stagione, 1-0 al San Paolo. “E’ un test  di grandissimo spessore, difficile ma  molto eccitante per noi. Contro il Liverpool non vogliamo snaturare le nostre idee. Dobbiamo prendere spunto da quanto abbiamo fatto contro di loro. Se vuoi vincere devi mostrare le tue qualità e noi [continua…]

E' festa nel nuovo S.Paolo: Mertens affonda la Samp con una doppietta e il Napoli recupera due punti sulla Juve. Ampio turnover. Martedì c'è il Liverpool

Il nuovo San Paolo a festa e tutto per lui: “Ciro” Dries Mertens in trionfo accompagnato da un entusiasmo sconfinato grazie alla doppietta che fa fuori la Samp e che consente ad un Napoli super di strappare due punti alla Juve. Centododici i gol del “piccolo” belga con la maglia azzurra onorata anche ieri non solo con le due reti ma con una prestazione che lì davanti ha favorito l’inserimento di Hirving Lozano e alla macchina Napoli di funzionare al massimo livello possibile dalla metà campo in poi e dalla trequarti in su, soprattutto nei pressi e all’interno dell’area di rigore avversaria. Ne hanno beneficiato tutti dalla sua capacità in fase conclusiva e realizzativa, ma c’è da dare merito anche a tutti i suoi compagni che hanno reso la squadra del cuore quasi simile ad un’auto fuori serie che magari [continua…]