Flash Feed Scroll Reader

Covid-19, notizie false su contagio nel Napoli: l'Ussi invita i colleghi a rispetto della privacy e verifica fonti

La notizia rivelatasi falsa di un nuovo caso di positività al Covid 19 tra i calciatori del Napoli, diffusa su organi di informazione online è di estrema gravità. L’Ussi Campania – Gruppo ‘Felice Scandone’ stigmatizza con forza il comportamento di chi diffonde informazioni non adeguatamente verificate, creando un forte disorientamento nei lettori e nell’opinione pubblica. L’episodio è ancor più grave se si considera che il diretto interessato è stato sottoposto a una violazione della privacy che già grave di per sé, diventa ingiustificabile e intollerabile – soprattutto per i risvolti personali – laddove si tratta addirittura di una notizia falsa.
L’Ussi Campania ricorda ai colleghi che uno dei capisaldi della deontologia professionale del giornalista riguarda proprio il controllo delle notizie e la verifica delle fonti prima della loro diffusione. Il tempo che stiamo vivendo, con tutte le difficoltà che la pandemia comporta anche per la professione dei giornalisti, rende necessario che i comportamenti siano corretti e inappuntabili, come e più di quanto non lo siano stati nel passato. Diffondere informazioni false in momenti in cui l’attenzione dell’opinione pubblica e la sensibilità dei fruitori del prodotto giornalistico sono particolarmente sollecitate, è estremamente grave.
L’Ussi Campania fa dunque appello a tutti i colleghi ad attenersi rigorosamente alle regole di comportamento che tutti conoscono e che nessuno può disattendere.