Flash Feed Scroll Reader

Napoli, la forza del cuore fa fuori il Bologna

Foto dal profilo Facebook di Arek Milik

Una faticaccia nel segno di Koulibaly, con una sudatissima vittoria dedicata al gigante franco-senegalese-napoletano. In realtà non è bastata la doppietta dell’uomo-gol Arcadius Milik a stendere il Bologna che ha recuperato il punteggio per due volte, con una media personale pazzesca in rapporto alle presenze  e ai minuti giocati. C’è voluto un guizzo finale di Ciro Mertens per far fuori degli avversari che non si sono mai arresi e che hanno tenuto la gente del San Paolo col fiato sospeso fino all’ultimo. C’è da dire pure che gli effetti negativi della partita di San Siro avranno sicuramente inciso nella prestazione della squadra di Ancelotti, ma non sotto il profilo della buona volontà [continua…]

Gravina ordina: sabato si gioca, ma linea molto dura!

ROME, ITALY – OCTOBER 30: PHOTO TEST The President Gabriele Gravina attends a press conference after the Italian Football Federation (FIGC) federal council meeting on October 30, 2018 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Il campionato di calcio non si fermerà nel senso che non ci sarà quella pausa di riflessione paventata dopo tutto quello che è accaduto a Milano, ma che le squadre andranno regolarmente in campo mentre le istituzioni del calcio penseranno ai provvedimenti e a nuove norme da assumere ed a come farle rispettare. In questi termini più o meno l’intervento del presidente della Federcalcio Gabriele Gravina: “Sabato si giocherà regolarmente. Il campionato non si ferma, è anche una risposta a chi pensa che, [continua…]

Tammik trascina il Napoli femminile Carpisa Yamamay a Palermo

PALERMO – Chiude alla grande il 2018 il Napoli Femminile Carpisa Yamamay. Nell’insidiosa trasferta siciliana sul campo della Ludos Palermo la squadra partenopea ha vinto 3-2 trascinata da una grande prova del capocannoniere estone Lisette Tammik, che ha messo a segno tre reti. Il primo gol è arrivato dopo soli 5’ mentre per il secondo si è dovuto attendere il 37’, su assist di Sibilio. A inizio ripresa la Ludos ha provato a riavvicinarsi con un rigore molto dubbio di La Mattina (53’) ma al 57’ è stata ancora Tammik a ristabilire le distanze. Le palermitane hanno segnato solo al 91’ la rete del 3-2 con una punizione di Dragotto ma la gara sarebbe potuta terminare con un [continua…]

Beffa a San Siro: Napoli sconfitto nel finale. Cori e offese a Koulibaly (espulso) e ai napoletani. Rosso anche a Insigne. Bagarre nel post-gara

L’inferno a San Siro. Incredibile, inaudito, pazzesco il finale di una battaglia che  è improvvisamente scoppiata con effetti dirompenti e non solo sotto il profilo del gioco, quando il Napoli benché in dieci per l’espulsione di Koulibaly ancora tutta da chiarire, passa dalla possibile vittoria alla sconfitta: l’Inter si era salvata con Handanovic e con Asamoah sulla linea di porta prima su Mertens e poi su Zielinski nella stessa azione. Nel giro di appena un minuto (91’) la ripartenza della squadra di Spalletti e il gol vincente di Lautaro Martinez a segno nell’angolino basso sulla destra di Meret e dopo un velo di Vecino, una beffa. Nella battaglia ecco l’incandescente finale che si è acceso e scatenato tra Keita [continua…]

Squadra Ussi: applausi e consensi. Calcio-champagne e contropiede

Dovuti gli applausi alla squadra di calcio del Gruppo “Felice Scandone” dell’Ussi. Meritatissimi i consensi raccolti dal team napoletano dei giornalisti sportivi, impegnati nella partecipazione al torneo di beneficenza “La Casa di Matteo” che si è svolto al campo Mellino ai Camaldoli e organizzato dal reparto U.O. della Polizia Locale della Quinta Municipalità Vomero-Arenella. La squadra dell’Ussi (Unione Stampa Sportiva Italiana) ha onorato l’impegno raccogliendo simpatie, consensi e tantissimi complimenti, al termine di una partitissima disputata contro una  rappresentativa del Torneo Intersociale di primissimo livello. La squadra Ussi in completo biancoceleste Diadora di antica matrice calcistica napoletana, ha concluso l’affascinante sfida con un risultato che esalta maggiormente il team dei giornalisti, 2-2, una battaglia corretta   e piuttosto interessante anche sotto il [continua…]