Flash Feed Scroll Reader

Il Napoli torna a vincere e consolida secondo posto e Champions ma gli ultras rovinano la festa agli azzurri: a fine gara rilanciata in campo la maglia a Callejon

Gli azzurri riprendono a correre e la vittoria non può  mancare, vittoria che viene realizzata e raccolta attraverso due magie, quella di Mertens su calcio di punizione e che raggiunge Diego Armando Maradona per i gol segnati in maglia azzurra, 81, e per la bellissima rete-capolavoro firmata da Amin Younes dopo un ubriacante dribbling di grande fantasia davanti al portiere Sportiello, imbambolato dal numero dell’attaccante tedesco. Un gol per tempo per consolidare il secondo posto e la zona Champions e per restituire ad Ancelotti quel Napoli che negli ultimissimi tempi aveva fatto perdere le sue tracce, un risultato che serve agli azzurri per ritrovare la strada smarrita sotto il profilo mentale ed anche quei meccanismi tecnico-tattici sotto il profilo della concretezza [continua…]

Ancelotti al contrattacco, contesta le critiche e difende il Napoli: "Conserveremo il secondo posto" e rimanda alla prossima stagione la battaglia con la Juve

La foto di Carlo Ancelotti è tratta dal profilo Facebook di Carlo Ancelotti

Irritato con garbo. Alla sua maniera Ancelotti che respinge una settimana rovente di forti critiche e velenose polemiche rivolte a lui  e ai suoi giocatori: lui però lo sa e non lo nega, strada facendo il Napoli è cambiato e parecchio pure. Ed è successo che dagli altari conquistati e sui quali era stata innalzata fino a dicembre,  la squadra è precipitata e travolta nella polvere di giudizi pesantissimi e valutazioni negative, dovute ai risultati e alle prestazioni fornite da qualche tempo a questa parte. Fuori dalla lotta scudetto da tempo, fuori dalla Coppa Italia, dalla Champions e dall’Europa League. Cosa resta del team che doveva [continua…]

Napoli Ko al San Paolo anche con l'Atalanta. Ancelotti: "Attenzione, blindiamo il secondo posto"

Un altro kappaò in casa. Tre giorni dopo l’uscita dalla Champions arriva la  sconfitta con l’Atalanta, seconda della serie dopo quella subita con l’Arsenal giovedì scorso. Mai era capitato prima. Dolorosissima e difficile da digerire anche questa, la sesta randellata nell’attuale campionato. Ancelotti l’ha sintetizzata a bordo campo durante  il match con la squadra di Gasperini, ne aveva sentore ed ha imprecato per la delusione e per l’andamento dalla partita: “E’ sempre la stessa storia…”, vero, proprio così. Ciò perché per un’ora il Napoli ha giocato ottimamente a tutti i livelli, tornando ai vecchi bei tempi dell’inizio stagione, ma sciupando più tardi e per un nonnulla – in maniera clamorosa – occasioni straordinarie. Una storia che si è ripetuta ancora una [continua…]

Il Napoli fuori dall'Europa League. Passa l'Arsenal che impedisce la remuntada con un gol su punizione di Lacazette favorito da un errore di Meret. Fischiato Insigne

Napoli-Arsenal 0-1

Addio Europa. La remuntada non c’è stata, il Napoli non ce l’ha fatta a capovolgere il risultato dell’andata che ha avuto il suo peso nella prestazione delle due squadre nella partita al San Paolo ed è uscito dall’Europa League, dopo aver lasciato già alle sue spalle la Champions, qualche tempo fa.  Il rammarico non è indifferente, ma sono troppi gli errori commessi nel match di Londra contro l’Arsenal ed anche tantissimi gli errori commessi a Fuorigrotta, soprattutto nella circostanza del gol vincente di Lacazette su punizione che ha portato complessivamente a quattro reti il bottino ormai irrecuperabile della squadra di Emery che va di corsa verso le semifinali. Un errore sul calcio franco da 25 [continua…]

Universiade, presentata mascotte e fiaccola olimpica al convegno Ussi-Aips

Martina Crumetti, dell’Accademia di Belle Arti di Napoli e Melania Acampora, pittrice: sono le ispiratrici della mascotte (Partenope) e della fiaccola dell’Universiade di Napoli, 2019. La manifestazione è in programma dal 3 al 14 luglio. Oggi la presentazione ufficiale, nel corso del convegno “Il racconto dello sport – Testimonianze, analisi e scenari” organizzato da Ussi e Aips Europe. Nel corso dei lavori, moderati dal vicepresidente nazionale Ussi e membro dell’esecutivo Aips, Gianfranco Coppola, è stata illustrata l’attività dei giornalisti sportivi al seguito delle grandi manifestazioni multidisciplinari. Il presidente di Aips Europa, Gianni Merlo, ha percorso la storia dell’associazione che quest’anno ha spento 95 candeline. Il governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che ha annunciato i primi numeri sulla [continua…]